A mio avviso, Firenze è una tappa obbligatoria per tutti gli stranieri in visita in Italia, ma anche per tutti gli italiani.

La città, di medie dimensioni, è il capoluogo della regione Toscana ed è posta in posizione particolarmente strategica per esplorare l’Italia. Se avete qualche giorno per voi, perché non seguire il percorso in treno illustrato qui.

Firenze, bella e saporita

La città è nota a tutti sia a livello storico che artistico/culturale. Conosciuta come la culla del rinascimento, Firenze è la terra natia di moltissimi scrittori classici che si studiano nella letteratura italiana come Dante, Boccaccio e Macchiavelli, ma anche pittori come Leonardo Da Vinci, Michelangelo e Raffaello.

Ma Firenze e la Toscana sono anche terre dove gustare dell’ottimo cibo e bere ottimo vino, magari in buona compagnia. I toscani sono persone di ottima compagnia, chiacchieroni ma composti, non manca mai la battuta e ci tengono molto a soddisfare il palato!

Ho raccolto un elenco di ottimi ristoranti in città a Firenze dove potrete gustare delle vere e proprie specialità italiane, con pietanze che richiamano i sapori autentici dell’antica cucina toscana.

Sapori autentici: l’antipasto toscano, la ribollita, la pasta fatta in casa, il cinghiale con polenta, il tegamino di trippa o il fritto

Partiamo dall’antipasto, fatto di affettati misti, prosciutto, salame, finocchiona e lardo accompagnati dai tipici crostini neri e caldi.

Continuiamo con i primi: cappellacci di ricotta e spinaci saltati con burro fuso e profumata salvia di campo; le pappardelle col sugo di cinghiale di Maremma, dal sapore forte e intenso; la tipica “Ribollita” insaporita con il cavolo nero e i fagioli cannellini.

Tra i secondi, consiglio il cinghiale con polenta, il tegamino di trippa, la faraona, l’arista o il pollo alla cacciatora, o il fritto: sicuramente non arriverete al dolce con la fame!

Ho selezionato 2 posti centrali e molto autentici dove potrete gustare questi ottimi piatti toscani:

  1. L’antico fattore: l’atmosfera è informale e l’ambiente è quello tipico di un osteria; perfetto per una cena con amici tra le più storiche trattorie di Firenze. Preparatevi a gustare ottime pietanze preparate con ingredienti di prima qualità: tutti i giorni la pasta fresca in casa, tortelloni, pappardelle, pici e cosi via.
  2. Osteria Vecchio Vicolo: questa tipica trattoria toscana è situata nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da Piazza della Signoria, Galleria degli Uffizi e Ponte Vecchio; il ristorante è stato progettato ricreando l’atmosfera di un vicolo tradizionale fiorentino, per sentire di magiare all’aperto anche quando si è dentro. Il clima è caldo e accogliente, arricchito da finestre rustiche, lanterne, ringhiere, pavimenti e dettagli tipici che trasformano ogni pasto in una piena esperienza Toscana.

Rosso con focaccia

Trippa

La Fiorentina

«Perché poi – fòri di Toscana – un la sanno nemmen tagliare: la fanno bassa, senz’ i’ filetto… Basta tu guardi le bistecche disossate! Icché le sono: braciole! Ma pe’ noi la bistecca…l’è arta tre diti! Ma un la sanno nemmen còcere… la bistecca?: zàzzà! e via!»

La bistecca alla fiorentina è un taglio di carne di vitellone di razza chianina (ovvero prodotta nella Val di Chiana)  o di scottona che, unito alla specifica preparazione, ne fa uno dei piatti più conosciuti della cucina toscana. Si tratta di un taglio alto comprensivo dell’osso, da cuocersi sulla brace o sulla griglia, con grado di cottura “al sangue”.

Fiorentina

Sono tanti i posti in cui potrete mangiare la fiorentina, io ne ho selezionati 2:

  1. Buca Lapi: un classico a Firenze, un bellissimo e raffinato seminterrato sotto palazzo Antinori. Lo chef Luciano, gentilissimo, vi accoglierà nel piu antico ristorante della città, con cucina a vista e una sala con pregevoli affreschi. La bistecca è alta e ben cotta all’esterno, morbida e calda all’interno, cucinata su carbone dolce ed irrorata con olio extra-vergine di oliva toscano.
  2. Buca Mario: Buca Mario sorge in una ” buca ” del Cinquecento, scendendo le scale è impossibile non fare un salto nel passato, le arcate a volta e i mattoni a vista, una grande vetrina in legno incornicia coloratissime verdure fresche danno il benvenuto rievocanti profumi autentici. Cellette di ogni misura custodiscono importanti bottiglie di vino conservate sapientemente nel tempo. La protagonista indiscussa rimane la bistecca alla fiorentina, alta e al sangue e cotta sulla griglia proprio per esaltarne il gusto e la tenerezza della carne.

Tips: Le “buche” a Firenze erano le tipiche cantine, situate sotto palazzi storici di grande pregio, spesso di famiglie nobili. Fungevano da ricovero per carni salate, affettati e soprattutto erano destinate alla preziosa conservazione del vino.

Buca Lapi

La pizza

Se preferite un gusto più italiano, allora dovete andare da Spera dove potrete gustare un’ottima pizza. Non è situato in posizione centrale (vicino alla Fortezza da Basso, zona Statuto), ma la quantità di gente che attende in fila ogni sera vi farà capire che questo posto è davvero conosciuto per un ottima pizza. Impasto della pizza (preparato anche con farine speciali, su richieste) è molto buono arricchito da ingredienti di qualità. Ci sono moltissime scelte per arricchire la vostra pizza, date un occhiata al menu qui (dove potrete vedere anche i prezzi, super economici!).

Tips: Questa pizzeria ha vinto i campionati del mondo nel 2002.

Per una cucina vegetariana

Firenze offre una vasta scelta di ristoranti anche vegetariani e vegani. Io vi consiglio di provare Brac, che è ottimo anche se non siete vegetariani! Questo è un locale delizioso, incantevole, intimo, non potrete non rimanere rapiti e sentirvi coccolati. Molto attivo, offre spesso interessanti eventi culturali: date un’occhiata qui per il programma. La libreria ospita anche una cucina: i tavoli sono pochi quindi vi consiglio di prenotare sempre con anticipo. La scelta dei piatti è poca ma curatissima, le pietanze sono servite per lo più come piatto unico e sono preparate con ingredienti di ottima qualità.

Tips: Interessantissimo il sito, dove potrete prendere spunto anche per moltissime ricette che sono preparate nel locale!

La birra

Se siete di passaggio per Firenze e vi accontentate di un panino e di qualche stuzzichino con una buona birra, andate da Fermento, che è a pochi passi dalla stazione di Santa Maria Novella. Buona la selezione delle birre: ottime birre di produzione Belga del marchio “Palm”, conosciute in tutto il mondo per la loro pregevole qualità, e birre di produzione italiana del “Birrificio del Ducato” altrettanto famose per il loro pregio. L’atmosfera è informale, cordialità e simpatia del locale sono contagiosi.

Il gelato

Se non siete stati saziati da pranzo e/o cena, o semplicemente avete voglia di un break goloso, allora potrete scegliere tra le 3 migliori gelaterie di Firenze

  1. La carraia: appena dopo Ponte alla Carraia (il secondo ponte ad ovest di Ponte Vecchio, sul lato dell’Oltrarno), questa gelateria fa un gelato super cremoso e soffice, i gusti sono tantissimi e tutti da provare (delizia carraia, mousse tiramisù, marmo di carraia, frollino). Persino la vetrina è una gioia per gli occhi! Imbattibile per il rapporto qualità/prezzo: con un solo euro potrete prendere un cono baby (1 gusto solo, ma quantità pari a qualsiasi altra gelateria con 1 palla gelato). Vi è un secondo negozio della stessa gelateria in Via Benci vicino a Piazza Santa Croce, ma la scelta  è molto più limitata.
  2. Badiani: Questa pasticceria/gelateria si trova in Via dei Mille vicino allo stadio; da provare il loro famoso gusto “Buontalenti”, ricco e cremoso, a cui è stato dato il nome del famoso architetto fiorentino ritenuto l’inventore del gelato.

Tips: un quadro all’interno della pasticceria racconta la storia che si cela dietro a questo gusto: nel 1970, tutti i gelatai di Firenze organizzarono una competizione per rendere onore al famoso architetto, inventore del gelato. Badiani creò questo gusto cremoso appositamente per la gara, risultandone il vincitore. Da allora, in molti hanno provato a replicare il gusto, ma solo da Badiani potrete provare quello vero ed originale.

  1. Gelateria De’ Medici: ottimi i gusti alla frutta e il cavallo di battaglia, la leggendaria Crema dei medici. Superlative le torte gelato (disponibili persino in monoporzione), buone da mangiare ma anche belle da vedere, e i classicissimi frutti pieni di sorbetto; originariamente si trovava solo in zona Statuto, da qualche anno è stata inaugurata la seconda sede molto più centrale.
Gelato della Carraia

Gelato della Carraia